Sentenza di patteggiamento costituisce prova per il risarcimento. (Il risarcimento del danno non patrimoniale è più facile se il datore di lavoro ha ammesso il reato)

Dalla lettura di una recente ordinanza della Corte di Cassazione (Sez. L, ord. n. 3643/2019) emerge che, in sede di valutazione della domanda di risarcimento del danno non patrimoniale, per le lesioni personali dovute a infortunio sul lavoro, non si può non tenere conto della sentenza penale di “patteggiamento” emessa nei confronti del datore di […]

Read More »

Licenziamento per violazione dell’obbligo di fedeltà.

È legittimo il licenziamento disciplinare nei confronti del dipendente che è anche socio e membro del CDA di una società concorrente, poiché avente oggetto socialesovrapponibile (anche solo parzialmente) a quello dell’azienda datrice di lavoro. È quanto emerge dalla lettura di una recente sentenza della Sezione lavoro della Corte di Cassazione (la n.10239 dell’11/04/2019) CASO Il […]

Read More »